http://www.ariannavanini.it/italiano/files/gimgs/62_fiammiferi1.jpg
Autoritratto Potenziale/2011/vista laterale/fiammiferi/cm300x300x5
http://www.ariannavanini.it/italiano/files/gimgs/62_fiammiferi2.jpg
Autoritratto Potenziale (Lat N 45 ° 37 '12.00 ", Long E 8 ° 50 ' 24.00", 29.01.1977, 14:00)/2011/fiammiferi/cm300x300x5
http://www.ariannavanini.it/italiano/files/gimgs/62_fiammiferi4.jpg
Autoritratto Potenziale (Lat N 45 ° 37 '12.00 ", Long E 8 ° 50 ' 24.00", 29.01.1977, 14:00)/2011/fiammiferi/cm300x300x5

autoritratto potenziale/2011
fiammiferi /cm 300x300x5



Autoritratto Potenziale (Lat N 45 ° 37 '12.00 ", Long E 8 ° 50 ' 24.00", 29.01.1977, 14:00) è una grande installazione a parete composta da centinaia di fiammiferi, ciascuno dei quali rappresenta una stella del cielo visibile: un'architettura apparentemente fragile e innocua che, come la vita di un essere umano, può consumarsi in pochi secondi.
Il titolo 'Autoritratto Potenziale (Lat N 45 ° 37 '12.00 ", Long E 8 ° 50 ' 24.00", 29.01.1977, 14:00)' ci riporta alle coordinate di un tempo e uno spazio 'altri', rivelando una mappatura potenziale, una riflessione personale sulla relatività del concetto di tempo. Ma se ciò che sembra reale non è nient'altro che un'elaborazione di informazione, allora la questione del tempo conduce inesorabilmente ad una riflessione sul dilemma dell'essere?