http://www.ariannavanini.it/italiano/files/gimgs/94_img0377-copy.jpg
pieno di se - pieno di sé/2015/dittico/specchi acidati e smaltati/cm18,2x25,3x1,5 cadauno
http://www.ariannavanini.it/italiano/files/gimgs/94_img0376-copy.jpg
pieno di se - pieno di sé/2015/installazione a parete/specchi acidati e smaltati/cm18,2x25,3x1,5 cadauno

pieno di se - pieno di sé/2015
dittico/specchi acidati e smaltati/cm18,2x25,3x1,5 cadauno



Lo specchio, per la sua caratteristica di restituire l’immagine riflessa, è da sempre oggetto di fascinazione e di meditazione. Tutto ciò che è atto a mostrare noi stessi a noi stessi ci induce a due differenti comportamenti: ritrarci o restare. Lo specchio ci ‘fa riflettere’, è un ‘luogo’, più interiore che fisico, che si può attraversare ed esplorare, spaziando dalle simmetrie alle favole, dai miti alle metafore. Pieno di sé o pieno di se / Pieno di se o pieno di sé ci invita a riflettere sulla scelta di approccio che ognuno di noi compie ogni volta che guarda il mondo, quella cioè tra realtà o finzione o tra verità o vanità.